Per  la sesta edizione di No Smog Mobility Palermo ‘cambia aria’ e guarda al futuro della mobilità sostenibile.

 Gli organizzatori già al lavoro per l’edizione 2017 che si terrà a Palermo il 5 ottobre

Ambiente e auto non sono due elementi in antitesi nelle città. È la riflessione conclusiva della sesta edizione di No Smog Mobility, l’unica rassegna siciliana sulla mobilità sostenibile – privata e pubblica, individuale e collettiva, di persone e merci – che si è svolta giovedì 6 e venerdì 7 ottobre a Palermo.

Urbanistica, sicurezza sulle strade, nuove tecnologie e la viabilità presente e futura in Sicilia sono solo alcuni dei temi affrontati durante la due giorni palermitana, nata da un’idea dei giornalisti Gaspare Borsellino e Dario Pennica (rispettivamente direttori dell’agenzia di stampa Italpress e di Sicilia Motori).

“Il tema della mobilità e dei trasporti è di grande attualità – spiegano Gaspare Borsellino e Dario Pennica – per questo, continuamo a organizzare una manifestazione che si rivolga sia agli addetti ai lavori, sia ai giovani, così da proporre idee e soluzioni per una crescita e uno sviluppo sostenibile della nostra città”. La cerimonia di apertura della manifestazione si è svolta giovedì 6 ottobre con la piantumazione di un piccolo bosco nella Cittadella universitaria di viale delle Scienze, donato dagli organizzatori di No Smog Mobility con il contributo di Fiat, Ford, Nissan e Toyota. L’iniziativa ha trovato il sostegno del rettore dell’Università di Palermo, Fabrizio Micari che ha definito la zona verde un “luogo simbolo della sostenibilità” e del sindaco Leoluca Orlando.

Molti i temi affrontati durante la sessione pomeridiana di giovedì, soprattuto per quanto riguarda i trasporti e la viabilità nell’Isola. “Dobbiamo puntare sul trasporto pubblico locale per migliorare la mobilità – ha detto durante il suo intervento il sottosegretario all’Ambiente, Barbara Degani -. Tutta la normativa europea parla di questo tipo di approccio e per questo motivo, a giorni, uscirà un bando da 35 milioni che, rivolto alle amministrazioni comunali, prevede misure per la mobilità sostenibile. I destinatari potranno arrivare anche a un contributo da un milione di euro che serviranno prevalentemente per i percorsi casa – scuola e casa – lavoro”.

La giornata è proseguita con le relazioni dell’assessore regionale all’Energia Vania Contraffatto, del presidente della Commissione Ambiente al Senato, Giuseppe Marinello, del regional manager Sicilia di Unicredit, Roberto Cassata, del direttore Strategie e Innovazione A2A, Lorenzo Giussani, del direttore generale Amat, Giovanni Rossi e del presidente Asstra Sicilia, Claudio Iozzi.

La viabilità della città di Palermo, i suoi mezzi di trasporto e la sicurezza stradale sono stati i temi della tavola rotonda di venerdì 7 ottobre. I lavori congressuali sono stati aperti dal professore ordinario di Scienze Agrarie e Forestali, Paolo Inglese, dal professore ordinario di Trasporti, Marco Migliore e dal presidente di Sicily by car, Tommaso Dragotto. A seguire, gli interventi dei rappresentanti delle case costruttrici che, assieme alle associazioni di categoria, hanno discusso dello sviluppo e del futuro eco compatibile dei trasporti pubblici e privati. “Una gomma performante – ha detto Fabio Bertolotti, direttore generale Assogomma – permette all’auto di consumare fino al 15% in meno e questo, naturalmente, giova alla sicurezza stradale e all’ambiente”. Spazio anche per la sicurezza stradale e per le strategie implementate, con gli interventi di Roberto Lonardi, direttore comunicazione Volvo Italia, di Rosario Argento e Massimo Agostinelli – rispettivamente responsabile area Sud Nissan e product manager Nissan -, di Fabrizio Piotti, responsabile media e corporate PSA.

A seguire, Andrea del Campo, responsabile ufficio stampa Ford Italia, ha presentato “Driving skills for life” un programma gratuito per giovani guidatori dai 18 ai 25, che l’azienda americana testerà, il 27 e il 28 ottobre, con gli studenti palermitani.

La manifestazione è stata organizzata da Gadema Consulting e Stratos Dmp, con il supporto di A2A, Bosch, Sicily By car e Unicredit.

L’appuntamento per la settima edizione è per il 5 ottobre 2017 a Palermo.