No Smog Mobility: gli scenari per muoversi meglio e in sicurezza

Lo scenario attuale e futuro della mobilità (individuale e collettiva, pubblica e privata) sarà affrontato nel corso della 5° edizione di No Smog Mobility. Esperti e addetti ai lavori dell’intera filiera dell’automotive, risponderanno alle domande dei giornalisti e dei principali attori del settore nell’arco di quattro forum monotematici e una tavola rotonda che si susseguiranno nel corso della giornata. L’appuntamento è per venerdì 9 ottobre nell’aula O‐010 del dipartimento di Ingegneria della facoltà di Palermo ‐ edificio 8 “Macchine”, nei locali che ospitano anche il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi. I lavori avranno inizio alle 9.30 con i saluti istituzionali ‐ tra cui quelli dell’assessore alla viabilità del comune di Palermo Giusto Catania, di Fabrizio Micari, neo rettore e attualmente preside della scuola Politecnica dell’Università di Palermo e di Roberto Cassata, responsabile settore pubblico e sviluppo del territorio Sicilia per Unicredit, tradizionale partner della manifestazione. Seguiranno gli interventi di Fabio Bertolotti, direttore Assogomma e di Roberto Lonardi di Volvo Automobili Italia, i quali affronteranno il tema “Sicurezza è mobilità: innovazione, ricerca, applicazioni”, moderato da Pierluigi Bonora (il Giornale). Alle 11.30 è previsto un forum dedicato al metano e al gpl: i due carburanti alternativi, il loro uso e le loro potenzialità verranno esaminati nelle loro diverse applicazioni da Marco Alù Saffi (Direttore Comunicazione di Ford Italia), Rita Caroselli (direttore di Assogasliquidi) e Dante Natali (presidente di Federmetano). Alle 12.15 sarà la volta del mondo dell’elettrico e dell’ibrido con una sessione a cui parteciperanno Rosario Argento (Nissan Italia), Fabrizio Piotti (Gruppo PSA), Francesco Messina, amministratore di Sicilconad, che racconterà il case history di un grande gruppo che ha inserito veicoli a zero emissioni nella propria flotta di trasporti. Sarà anche l’occasione per conoscere il “Green Mobility Project”, ideato da Sibeg con il supporto, tra gli altri, di Conad: il progetto che prevede l’installazione di punti di ricarica e la distribuzione di auto elettriche su tutto il territorio siciliano. Nel pomeriggio, una sessione dedicata al mondo del car e del bike sharing con Maurizio Carta (presidente vicario della scuola Politecnico di Palermo), Antonio Gristina (presidente Amat), Gianni Martino (presidente e ad di Car2go). Carlo Sciuto racconterà l’esperienza della start up catanese “Park Smart” - vincitrice del premio Edison Start 2014 – che, sfruttando tecnologie alternative, è in grado di conoscere la quantità di parcheggi presenti in una determina area della città. A concludere la giornata, una tavola rotonda sulla situazione della viabilità in Sicilia, anche alla luce degli ultimi crolli e dei recenti fatti di cronaca, a cui parteciperanno gli assessori regionali all’Energia e ai trasporti, Vania Contraffatto e Giovanni Pizzo, il capo della segreteria tecnica del ministero dell’Ambiente, Carlo Maria Medaglia, il presidente dell’Autorità Portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, il presidente di Ferrovie Italiane, Dario Lo Bosco, il presidente del Parco delle Madonie, Angelo Pizzuto e il responsabile della pianificazione strategica di Trenitalia, Luigi Contestabile. No Smog Mobility nasce da un’idea dei giornalisti Gaspare Borsellino (Direttore dell’agenzia di stampa Italpress) e Dario Pennica (Direttore del trimestrale Sicilia Trasporti), ed è organizzato da Gadema Consulting e Stratos DMP.