MOBILITA’ SOSTENIBILE NEI CENTRI STORICI: SE NE PARLERA’ A NO SMOG MOBILITY. INTANTO CEFALU SI FA AVANTI

Posted on:News
Navetta con sposa

Di mobilità sostenibile urbana, in particolar modo con mezzi pubblici nei centri storici, si parlerà diffusamente nel corso della sesta edizione di No Smog Mobility, in programma dal 6 al 7 Ottobre presso il quartiere universitario di Palermo. A questo proposito è di questi giorni la notizia che ha già percorso oltre 4.000 km la navetta turistica a zero emissioni che dagli inizi di luglio 2016 attraversa Cefalù nel suo centro storico, passando per il Lungomare ed il porto turistico della città. La cittadina siciliana ha a disposizione il primo mezzo elettrico a otto posti adeguato in Italia al decreto n.193 del 9 ottobre 2015 che regolamenta le navette turistiche 100% green, secondo cui questi veicoli atipici con motore elettrico possono circolare esclusivamente su un percorso predefinito e autorizzato dall’ente proprietario della strada, per soli scopi turistico-ricreativi.

Il Comune di Cefalù, già sensibile al tema della mobilità sostenibile e da anni impegnato nella promozione e nello sviluppo di politiche di sensibilizzazione ed efficientamento energetico, ha dato il permesso a Pier Braghin (titolare della società Cefalù4you, touristic city tour) di viaggiare per le vie del centro storico della città, facendo scoprire le bellezze ai turisti a bordo di un Melex 378, fornito da Exelentia, società leader nazionale per la mobilità a zero emissioni e i servizi ai Comuni, alle municipalizzate e alle aziende, che vanta un’esperienza quasi decennale proprio nel settore dei NEV – Neighborhood Electric Vehicles – veicoli elettrici di prossimità. Il tour di circa 30 minuti, impreziosito anche da brevi spiegazioni, prevede veloci soste in tutti i principali punti di interesse storico-artistico ed architettonico. Questo veicolo della nuova gamma “MELEX N.Car” è perfetto per trasportare i turisti anche nelle zone a traffico limitato e nei centri storici delle città ed è il primo in Italia ad essere stato adeguato alla nuova normativa, permettendo la nascita di nuove opportunità lavorative in tutti quei Comuni italiani che seguiranno l’esempio di Cefalù.

Il caso del Comune di Cefalù rappresenta una best practice ad elevato valore eco sostenibile, dal momento che l’ultimo Rapporto di Euromobility sulla “Mobilità sostenibile in Italia – indagine nelle principali 50 città” ha evidenziato un’Italia praticamente divisa a metà sul tema della mobilità sostenibile. Il Nord sempre più virtuoso e il Sud Italia distante dalle politiche eccellenti per la salvaguardia del territorio, della qualità dell’aria e della salute. Soddisfatto Rosario La Punzina, Sindaco della cittadina normanna:  “L’Amministrazione comunale, oltre ad una politica di sensibilizzazione dei cittadini al rispetto del decoro urbano, dell’Ambiente e dei diritti di tutti, ha promosso la realizzazione di iniziative di risonanza nazionale come “Earth Day Cefalù”, la partecipazione a progetti europei come “Step by Step” su risparmio energetico e cittadinanza eco-responsabile, nel 2014 ha partecipato alla Settimana Europea della Mobilità Sostenibile con diverse iniziative ed eventi, come il Car Free Day, con lo scopo di incentivare nuovi modelli di sviluppo ecosostenibili. Per questo – conclude il Sindaco – a Cefalù abbiamo sempre dedicato una particolare attenzione nell’ambito delle politiche di promozione ed incentivazione delle buone pratiche ambientali, diventando di fatto punto di riferimento per il territorio delle iniziative ‘Green’”.